DAL 2000 AD OGGI TANTI AMICI PER UN DIVERTIMENTO UNICO

Nel giugno 2000 nasce per volontà e passione di tre amici il Cento Summer Basketball.
La volontà è quella di creare un momento di ritrovo estivo in cui i ragazzi di Cento possano giocare e ritrovarsi dopo avere trascorso le relative stagioni sportive.

Otto squadre partecipanti, tutte di Cento. E’ proprio una giovanissima DOLCE VITA (all’epoca “Gli Zucchini”) composta da Beghelli, Dondi, Spagnulo, Whitty, Paolino e Jumbo ad ottenere la vittoria finale.
Il torneo inizia ad ospitare sempre un maggior numero di giocatori di categoria ed iniziano ad aumentare le squadre partecipanti.

La seconda edizione vede vittoriosa la Salvagna Power di Anzola Emilia, con i vari Moses Gambini, Lello, Pesce ed il signor Carlo.
3° CSB ed ancora Dolce Vita vittoriosa, grazie anche agli innesti di Zanatta, Cadorin e Goldoni.
Il torneo diventa sempre più interessante, divertente e qualitativo.
Tra le grandi attrazioni spicca la figura dello speaker intrattenitore, affidata alla voce storica di Mello, che presto passerà il gelato a Paolino.
Il 2003 e il 2004 vedono la doppia vittoria per una formazione storica del torneo come il Cafè Commercio di Pieve di Cento. Guidati da un superlativo capitan Giberti, i ragazzi del presidente Zacca, riescono nell’impresa di conquistare per due anni consecutivi l’ambito trofeo. Storiche le sfide con la Dolce Vita con i bleu pievesi guidati dalla coppia Caroldi – Facchini, mentre i ragazzi di Cucco rispondevano con un grande Micio Cardinali ed il solito Beghelli.

Il 2005 è stato per tutti noi l’anno più difficile, ma è stato l’anno che ci ha dato la forza di continuare ed ha creato un coinvolgimento maggiore da parte di tutti noi. Il Cento Summer Basketball diventa il Whitty Summer Basketball.
Nasce l’Associazione Cuturale Impronte.

La manifestazione allarga le proprie finalità e viene istituita una raccolta fondi benefica a favore dell’Hospice Maria Teresa Chiantore Seragnoli, per volontà delle Impronte e della famiglia Whittaker. Il torneo finirà con un successo incredibile e la bellezza di euro 6.000 donate. Non poteva essere altro che la Dolce Vita ad aggiudicarsi la vittoria finale dopo avere eliminato il Boxe&One in semifinale e la sorprendente Sanitaria S.Orsola di Bonfiglio in finale. Paolo Beghelli è l’MVP.

7° Whitty Summer Basketball: vince il Boxe&One Bologna guidati dalla forza di un gruppo super. Il capitano , Paolo Gherardi, viene eletto Mvp del torneo.
Partecipano attivamente all’organizzazione, con frittelle e salsicce, gli Al Chermes e i suo Savoiardi e i ragazzi della VM Motori per l’allestimento della tribuna a bordo campo.

E’ l’anno della consacrazione, è l’anno che fa vedere tutto il lavoro nato dalla volontà e dalla passione di Paul.
Questo è stato e sarà il Whittty Summer Basketball.
Il 2007 è l'anno del 4° e fino a questo momento ultimo titolo per La Dolce Vita di Beghelli e Truppi che alla fine verrà premiato con la targa di MVP del torneo; in finale i verdi padroni di casa hanno la meglio al fotofinish sui campioni in carica del Box&One, da quest'anno Justributum.

E poi venne CARNEVALE...
Dopo una partecipazione a cercare il giusto assetto societario e organizzativo arriva nel 2008 il primo titolo per coach Talassi e patron Manservisi. Sulle note di "bonci bonci bon bon bon", o se preferite "ti piace vincere facile" allestisce una squadra fuori categoria con Losi, Lamma, Cortese, Rorato e Pignatti e porta a casa senza troppi problemi primo posto, MVP (Losi) e Miglior giovane (Mancin).
La finale è contro gli Schiocchi Ballers Modena del funambolico Bum Bum Gambetti e Tedeschini, finisce 112-92 con Ricky Cortese che può alzare per la prima volta la coppa dopo averla sfiorata a soli 18 anni con la maglia del Minimo Storico.

Non devono aspettare molto gli Schiocchi Ballers per portare a Modena il titolo del 10° anniversario del torneo.
Sono infatti loro i campioni in carica, la squadra da battere. Nella finale 2009 a farne le spese sono stati gli Al Chermes del presidentissimo Lucio Bergamini al termine di 45 intensissimi minuti, una battaglia vera che alla fine ha premiato i la squadra di coach Manzini.

SONO STATI AL WHITTY:

John Ebeling, Matti Caroldi, Luca Infante, Donato Di Monte, Marco Rorato, Siro Zanatta, Luca Cadorin, Daniele Casadei, Luca Bisconti, Micio Cardinali, Igor Goldoni, Nicola Nieri, Simone Bonfiglio, Riccardo Cortese, Luca Pignatti, Jordan Losi, Paolo Beghelli, Massimo Farioli, Marco Binetti, Luca Benassi, Jaja Pozzati, Fax Trotta, Stignani, Max Cividini, Simone Bonfiglio, Moses Gambini, Lorenzo “Giubba” Giberti, Facco, Ugi Brandoli, Biello e Del Papa, Dondi, Truppi, Murtas, Gianni Roggi, Martinelli, Baco, Denis Riva

Copyright © 2004 - 2011 Impronte Asd
kaiZengrApHics.com